I protagonisti dell’edizione 2007

Gli autori dell’edizione 2007

Antonella Beccaria
Giornalista e scrittrice, è nata nel 1973 a Pavia e attualmente vive a Bologna. Per Stampa Alternativa, ha pubblicato “Bambini di Satana”, ricostruzione della vicenda giudiziaria che tra il 1996 e il 1997 vide come incolpevoli protagonisti i responsabili dell’omonima associazione satanista. Attualmente sta lavorando a un libro che ripercorre alcuni casi di cronaca di cui si è persa memoria e in passato ha pubblicato, sempre con Stampa Alternativa, “NoSCOpyright – Storie di malaffare nella società dell’informazione” e “Permesso d’autore”, oltre alla raccolta di racconti “Piccoli delitti”.

Patrick Fogli
E’ nato a Bologna nel 1971. E ci vive ancora, in una casa piena di film e libri che prima o poi finiranno per sfrattarlo. Finchè le articolazioni delle ginocchia hanno retto, ha giocato a tennis tra la serie B e la serie C. Poi si è laureato in ingegneria elettronica e ha cominciato a lavorare sul serio. Ha un’insana passione per la cioccolata fondente, i blog, il Milan, Bruce Springsteen e gli U2, Pete Sampras e Steffi Graf, il Mac e i pochi cari amici che riescono ancora a sopportarlo. Divide la sua giornata fra la realizzazione di software gestionale, siti web e la scrittura. Facendo il possibile per non confondere le cose.

Marcello Fois
Nato a Nuoro nel 1960, vincitore del Premio Italo Calvino 1992, ha pubblicato molti libri, tra cui: Falso gotico nuorese (Condaghes 1993), Picta e Gente del libro (Marcos y Marcos 1995-96), Il silenzio abitato delle case (Mobydick 1996), Nulla (Il Maestrale 1997), Sheol (Hobby &Work 1997), Sempre caro (Frassinelli e Il Maestrale 1998), Gap e Sangue dal cielo (Frassinelli 1999), Ferro Recente e Meglio morti (usciti negli “Einaudi Tascabili” nel 1999 e nel 2000, già precedentemente pubblicati da Granata Press), Dura madre (Einaudi, “I coralli”, 2001 ed “Einaudi Tascabili”, 2003 ), Piccole storie nere (“L’Arcipelago Einaudi”, 2002), Sheol (“L’Arcipelago Einaudi”, 2004) e Memoria del vuoto (“Supercoralli”, 2006). Ha scritto un racconto per l’antologia Crimini (2005). Nel 2006 Fois ha pubblicato la raccolta di poesie L’ultima volta che sono rinato.

Fabio Fracas
Nasce professionalmente come creatore, sviluppatore ed editor di avventure e giochi di ruolo per le maggiori case italiane del settore: Nexus, Rune e Stratelibri. A tutt’oggi collabora con varie case editrici e alcuni service editoriali che – bontà loro – gli concedono di lavorare, e al tempo stesso divertirsi, nel campo delle letteratura e della narrativa. Come autore di racconti e pezzi per il teatro ha ricevuto vari riconoscimenti Nel 2004, insieme a Federica Castellini, ha fondato una propria scuola di scrittura creativa, “MacAdam – MacAdemia di Scritture e Letture di Fabio Fracas”, dove un intero settore di studio, “Scrivere l’Avventura”, è dedicato alla scrittura ludica. Collabora con varie testate giornalistiche sia cartacee sia Web – Future Media Italy, RedMonkey, vibrisse, VibrisseLibri, MilanoNera, e altre – e ha realizzato e condotto incontri, interviste e presentazioni con autori e scrittori di livello nazionale e mondiale. Un nome fra tutti: Ben Pastor. Nel 2006 ha finalmente realizzato un antico progetto: creare la sceneggiatura di un albo a fumetti. Il numero 6 di “Rigor Mortis”, saga ideata da Riccardo Crosa ed edita da Stratelibri, è stato infatti realizzato da Fabio Fracas inserendo nel mondo di Kragmorta un proprio personaggio, Arthin, scaturito dalla fantasia del suo creatore nel lontano 1987.

Enrico Franceschini
E’ nato a Bologna nel 1956, giornalista e scrittore, è da quasi vent’anni corrispondente dall’estero per il quotidiano “la Repubblica”, per cui ha ricoperto le sedi di New York, Washington, Mosca, Gerusalemme e attualmente Londra. Nel ’94 ha ricevuto il Premio Europa per le sue corrispondenze sul golpe di Mosca.

Nevio Galeati
Ravennate, classe 1952, ha pubblicato dal 1983 racconti gialli a puntate sia su “L’Unità” che su “Il Resto del Carlino”. Nel 1996 ha dato alle stampe la raccolta Il contrabbandiere duro come un sasso (Ed. Cooperativa Libraria e d’Informazione); nel 1999, il romanzo Telefonate e birra, d’autunno (I Fiori Blu); nel 2001 la raccolta di racconti Otto alla rovescia (Allori Edizioni). Nel 2004 il suo racconto Adriatica è stato pubblicato nella raccolta Oltre la nebbia curata da Eraldo Baldini (Foschi Editore); nel 2005 un altro raccolto, Antenati, è uscito su “Delitti di Carta”, rivista curata da Renzo Cremante e Loriano Macchiavelli. Sempre nel 2005 ha pubblicato il romanzo Improvvisazioni per chitarra e batteria (Foschi Editore). Giornalista dal 1979, lavora al “Resto del Carlino” di Ravenna. Collabora con il sito www.carmillaonline.com. Appassionato di fumetti, è stato direttore responsabile del mensile “Orient Express”. È presidente dell’Associazione culturale Pagine, che organizza a Ravenna il Festival di letteratura di genere ‘Gialloluna Neronotte’.

Paolo Grugni
Nato a Milano nel 1962, si occupa di musica e letteratura per varie testate, tra cui “Sorrisi e Canzoni” e “GQ”. Dopo il grande successo di Let it be (Mondadori – Colorado Noir), ha pubblicato “Mondoserente” con Alacrán Edizioni

Adele Marini
Giornalista professionista, vive e lavora a Milano.
Specializzata in cronaca nera e giudiziaria, dopo anni di “cronaca sulla strada” sia come free lance per quotidiani e settimanali nonché per Mediaset, sia come redattore per il settimanale Stop, da un paio di anni è inserita nella redazione di Intimità, storico settimanale femminile a diffusione nazionale.
Autrice nel 1995 di un romanzo-dossier : “Il Consulente” (Mario Modica editore, Pavia), scritto a quattro mani con Alberto Sala, ispettore capo della Mobile di Milano, con la sua ultima fatica letteraria “Milano, solo andata” (Fratelli Frilli editore) ha vinto il Premio Azzeccagarbugli 2006 al romanzo poliziesco.

Mauro Marcialis
Nato a Roma nel 1972. E’ maresciallo capo della Guardia di Finanza e vive a Reggio Emilia. La strada della violenza è il suo primo romanzo.

Maurizio Matrone
Nato a Verona nel 1966 è un poliziotto. Dopo le Belle Arti si è laureato in Pedagogia. Studioso e promotore di processi formativi nell’ambito delle Forze dell’Ordine ha pubblicato i romanzi Fiato di sbirro (1998) e, per i bambini Il bolide fantasma (2002); diversi racconti apparsi in antologie e riviste specializzate, opere per il teatro, l’arte e i ragazzi, saggi sul lavoro del poliziotto in materia minorile – Poliziotti e minorenni (1995) e Bambini adolescenti e poliziotti, (2000), entrambi pubblicati dalla Clueb – e sceneggiature per la TV(La squadra, Distretto di polizia, L’ispettore Coliandro) . Tra i promotori del Police Film Festival per il SIULP, il sindacato dei poliziotti, collabora con alcune scuole di scrittura. Erba Alta (2003), Il mio nome è Tarzan Soraia (2004), entrambi pubblicati da Frassinelli e Delitti per le feste (2005) ed. Aliberti, sono i suoi libri più recenti. E’ membro dell’Associazione Scrittori Bologna.

Francesca Mazzucato
Vive fra Bologna e la Liguria. Laureata in lettere moderne, specializzata in biblioteconomia con un master al Parlamento Europeo, è scrittrice e traduttrice. Ha pubblicato tra gli altri: Hot Line (Einaudi 1996), Relazioni scandalosamente pure (Marsilio 1998), Amore a Marsiglia (Marsilio 1999), Diario di una blogger (Marsilio 2003, finalista al premio Argentario Narrativa Donna), Storie illecite di perdizioni e diseredati (LietoColle 2003), La sottomissione di Ludovica (Borelli 2004) con postfazione-saggio sulla storia del romanzo erotico, Enigma veneziano (Borelli 2004), un suo racconto è contenuto ne I racconti delle fate sapienti ( Frassinelli 2005) e in Semi di fico d’india: venti bracciate nella nuova narrativa, a cura di Marco Nardini, ( Nuova Dimensione 2005). Ha pubblicato inotre L’Anarchiste (Aliberti 2005), Confessioni di una coppia scambista (Giraldi 2006), Train du reve (Giraldi 2006). Un suo racconto è contenuto nell’antologia Suicidi falliti per motivi ridicoli, (Coniglio editore,2006). Ha scritto il saggio Louis Brauquier, (Kult Virtual Press 2006) Ha vinto il premio fiuggi – erotismo e scrittura. È tradotta in Francia, Germania, Grecia e Spagna. Fa parte dell’ Who’s Who Italy sezione arte e cultura 2006/7.Collabora a riviste letterarie e siti internet. Il suo spazio principale è il blog di recensioni, critica letteraria e interviste Books and other sorrows

Giancarlo Oliani
Classe ’56, giornalista della Gazzetta di Mantova. Ha pubblicato “Delitti di provincia”, edito da Sometti

Paolo Roversi
E’ nato nel 1975 a Suzzara (Mantova). Si è laureato in Storia Contemporanea all’università Sophia Antipolis di Nizza (Francia). Giornalista pubblicista, vive a Milano dove lavora nel campo dell’Information Technology.
Il suo romanzo Blue Tango – noir metropolitano (Stampa Alternativa, 2006) è stato un successo di critica e pubblico. Il suo nuovo romanzo noir s’intitola La mano sinistra del diavolo (Mursia, 2006).
Grande cultore di Charles Bukowski, allo scrittore americano ha dedicato tre libri: il romanzo Il mio nome è Bukowski (Fermento,2006), il saggio Bukowski Scrivo racconti poi ci metto il sesso per vendere – Vita, vizi e virtù dello scrittore maledetto con un’intervista a Fernanda Pivano (Stampa Alternativa, 2005), e la raccolta di aforismi Seppellitemi vicino all’ippodromo così che possa sentire l’ebbrezza della volata finale (Stampa Alternativa, 1997) oltre a un fortunatissimo tour di incontri itineranti, nel 2005, denominati Buktour.
È anche autore dei saggi Mantovani – I nipoti di Virgilio (Sonda, 2003) e Informatici – I Peter Pan del Pc (Sonda, 2002).
È direttore della rivista online Milanonera che si occupa di libri e letteratura noir: http://www.milanonera.com
Blog, biografia e bibliografia completa dell’autore sono disponibili sul suo sito ufficiale http://www.roversiplanet.com
E’ direttore artistico del festival Nebbia Gialla.

Piernicola Silvis
nato a Foggia il 4 luglio del ’54. Liceo scientifico e poi laurea in giurisprudenza. Faccio il concorso per commissario della Polizia di Stato nel 1980, lo supero e nell’81 sono in carriera. Faccio il capo della Squadra Mobile di Vicenza dal 1982 al 1993, il dirigente dei commissariati di Vasto, Osimo e Senigallia, poi due anni e mezzo alla questura di Verona. Nominato primo dirigente, faccio il capo di gabinetto della questura di Ancona e ora il vice questore vicario della questura di Macerata. Ho scritto un romanzo, Un assassino qualunque, pubblicato da Fazi Editore nel 2006, e altri ne ho in preparazione. Hobby: cinema, musica, libri e altre cose meno diffondibili…

Roberto Valentini
Nato nel 1960 è autore di Impasto perfetto (2001) e Terre rosse (2002), e Nero Balsamico tutti pubblicati da Todaro editore.

Valerio Varesi
E’ nato a Torino l’otto agosto 1959 da genitori parmensi. A tre anni è tornato nella città emiliana dov’è cresciuto e ha studiato. Si è laureato in filosofia all’università di Bologna con una tesi su Kierkegaard. Nell’85 ha iniziato a scrivere su giornali e riviste pubblicando anche racconti in raccolte collettive. Dopo essere stato corrispondente da Parma per La Stampa e La Repubblica, nell’87 ha lavorato alla Gazzetta di Parma e nel ’90 è passato alla redazione bolognese di La Repubblica. La prima pubblicazione è del ’98, un romanzo giallo (Ultime notizie di una fuga ed. Mobydick) liberamente tratto dalla vicenda Carretta. Nel 2000 è uscito Bersaglio, l’oblio edito da Diabasis con il quale è stato finalista al festival del noir di Courmayeur e al premio Fedeli, organizzato a Bologna dal Siulp. Assieme a una decina di altri autori (tra i quali Macchiavelli, Manfredi, Barbolini e Pederiali), ha pubblicato Aelia Laelia Crispis (Diabasis), una raccolta di racconti ispirati a una misteriosa lapide bolognese. Nel 2002 è uscito Il cineclub del mistero edito da Passigli con la presentazione di Carlo Lucarelli. Sono Seguiti L’Affittacamere, Il Fiume delle nebbie, Le Ombre di Montelupo e A mani vuote (tutti per Frassinelli). il commissario Soneri, protagonista dei romanzi di Varesi, con il volto di Luca Barbareschi è approdato in Tv nella serie di sceneggiati Nebbie e Delitti su Rai Due nel novembre 2005 (al fianco di Barbareschi c’era anche Natasha Stefanenko).

Grazia Verasani
Classe 64, bolognese, attrice e musicista, ha pubblicato “L’amore è un bar sempre aperto”, “Fuck me mon amour” e “Tracce del tuo passaggio” con Fernandel Editore. La sua piece teatrale “From Medea” (Sironi Editore) è stata rappresentata in Italia, Germania e al festival di Avignone. Nel 2004 ha pubblicato per Coloradonoir/Mondadori “Quo vadis, baby?”, da cui il regista Gabriele Salvatore ha tratto l’omonimo film. Nel giugno 2006, per lo stesso editore, è uscito “Velocemente da nessuna parte”.

Andrea Villani
Classe 1960. Ha esordito nel ’92 con la raccolta di racconti “La sera in cui cacciai di casa Charles Bukowski”. Ha scritto e diretto gli spettacoli teatrali “Mille e non più mille” (2002) e “Alla corte di Sancio Panza” (2004). Per la “Nettuno Editore” di Bologna ha pubblicato, nel 2004, la raccolta “Colpi di stato d’animo”.
Nel 2006 per “Battei Editore” ha pubblicato “Malvasia Tropicale”
Recentemente ha fondato, con Roberto S.Tanzi, una nuova rivista d’informazione e cultura dal titolo “Terre Verdiane News”

NebbiaGialla 2018

La dodicesima edizione del NebbiaGialla Suzzara Noir Festival si terrà dal 2 al 4 febbraio 2018

Stay in touch con Nebbiagialla!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo sito, e ricevere via e-mail le notifiche dei nuovi articoli e delle nuove iniziative

CHIUDI
CLOSE
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: